BUONI PASTO - Quanto risparmia PRECISAMENTE l'azienda adottandoli? Quali sono i vantaggi REALI? Le normative? Scoprilo ora. - BUONI PASTO - Quanto risparmiano PRECISAMENTE le azienda adottandoli? Quali sono i vantaggi REALI? Le normative? Scoprilo ora.

Vai ai contenuti

Menu principale:

buoni pasto info
buoni pasto info
buoni REGALO info

IL PORTALE BUONI-PASTO.COM


Buoni-Pasto.com si pone l'obiettivo di informare utilizzatori, imprese e esercizi convenzionati su tutte le novità e aspetti normativi relativi ai buoni pasto; inoltre collabora con le più importanti società emettitrici in Italia in modo da poter fornire alle aziende e professionisti che sono interessati all'introduzione dei buoni pasto ( attraverso il modulo a questa pagina) informazioni e offerte commerciali su misura.


Che cosa sono i Buoni pasto


I BUONI PASTO sono dei mezzi di pagamento, dei tagliandi cartacei con un valore assegnato e riconosciuti da enti convenzionati e adatti al ricevimento e alla gestione di questi buoni (solitamente ristoranti, enti pubblici, mense e supermercati); questi buoni, chiamati anche ticket, possono essere usati solo per acquistare pasti o prodotti alimentari.

I buoni pasto
 cartacei solitamente sono formati da 2 parti una matrice e il buono, una volta staccata la matrice il buono risulta utilizzato quindi non più spendibile; un 'altra tipologia di buono pasto è il buono pasto elettronico, ha l'aspetto di una carta di credito, è spendibile negli esercizi convenzionati che sono abilitati a riceverli e viene ricaricato a come una carta ricaricabile che di volta in volta che viene utilizzata si scarica per valori interi a seconda del valore dei buoni che gli vengono caricati.

Esistono buoni pasto
di diverso valore (vanno dai 2€ ai 10€). In Italia vengono utilizzati quotidianamente da circa 2,5 milioni di persone per un giro d'affari del settore di circa 2,2 miliardi di euro, mercato spartito da circa una decina di aziende emettitrici.

Buoni Pasto


Breve storia dei buoni pasto.


Lo strumento del buono pasto è un fenome presente sul territorio italiano gia dagli anni '70, nato in inghilterra dal mutamento del sistema industriale e produttivo in quanto è da quegli anni che inizia un progressivo processo di terziarizzazione che porta alla diffusione di moltissime piccole e medie imprese non attrezzate con una mensa interna.

Inizialmente i buoni pasto
erano erogati solamente in casi particolare e direttamente dalle aziende per avere un controllo diretto sulle spese di gestione delle pause pranzo dei propri dipendenti, ma in questi anni hanno avuto una rapida crescita fino ad arrivare ad un volume d'affari pari a 2,4 miliardi di euro (dati 2008) spartito tra le aziende emettitrici.

La veloce diffusione dei buoni pasti in Italia è dovuta principalmente ai notevoli vantaggi fiscali che ne deriva alle aziende adottandoli, infatti i buoni pasto garantiscono l'esenzione dall'imposta sul reddito e dagli oneri contributivi fino ad un ammontare di 5,29€ al giorno; e inoltre in questo modo è possibile eliminare tutti i costi derivanti dalla gestione dei locali di mensa.

In Italia circa 2,5 milioni di lavoratori utilizza quotidianamente i buoni pasto
e gli esercizi convenzionati sono circa 120.000, calcolando che il 40% dei lavoratori pranzano fuori casa per motivi lavorativi.

Storia dei Buoni Pasto


Come funzionano i buoni pasto.


I buoni pasto come funzionano, come gia detto sopra, sono dei buoni cartacei che vengono dati al lavoratore dal datore di lavoro per sopperire alle spese durante la pausa pranzo.

Gli attori di questo sistema sono:

Le aziende emettitrici.

Società che producono, controllano e gestiscono la distribuzione dei buoni pasto
(in questa pagina puoi trovare tutti gli approfondimenti sulle aziende emettitrici di buoni pasto).

Le aziende.

Comprano i buoni pasto dalle aziende emettitrici e li danno ai propri dipendenti per coprire le spese che questi sopportano durante la pausa pranzo ( i buoni pasto
vengono dati dalle aziende che non hanno una divisione interna di ristorazione aziendale e di ristorazione collettiva). Questa erogazione non costituisce reddito da lavoro dipendente (fino ad un importo complessivo di 5,29€ al giorno) per questo sui buoni pasto non bisogna pagare oneri previdenziali e contributi.

Gli utilizzatori.

I lavoratori che percepiscono il buono pasto
dal proprio datore di lavoro e possono spenderlo negli esercizi abilitati all'accettazione di questi ticket. I buoni pasto possono essere utilizzati solamente per acquistare beni alimentari.

Gli esercizi convenzionati.

Sono ristoranti, mense, supermercati, bar ecc.. convenzionati con le società emettitrici di buoni pasto ad accettare i loro ticket dagli utilizzatori. Questi una volta "incassato" il buono lo presenteranno alla società emettitrice che li rimborserà del corrispettivo che è diverso (inferiore) al valore nominale del buono.

Funzionamento dei Buoni Pasto
buoni pasto info


Normative Buoni Pasto.


Una sezione dedicata alle normative sui buoni pasto la puoi trovare in questa pagina (normative buoni pasto); di seguito alcuni documenti importanti riguardanti le leggi che regolamento il mondo dei ticket buoni pasto.

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sui Buoni Pasto.

Normativa civilistica.

Normativa fiscale: Imposte dirette.

Normative fiscale: Imposte indirette.

Normative fiscale: Oneri contributivi e previdenziali.

Regolamento attuativo.


Fonte documenti: ANSEB Associazione Nazionale Società Emettitrici Buoni Pasto

Buoni Pasto norme e leggi


Vantaggi dei Buoni Pasto

Vantaggi dei buoni pasto per le imprese.


Il vantaggio principale per le imprese dall'adozione dei buoni pasto è:
- Una sensibile risparmio per quanto riguarda i costi di gestione delle pause pranzo dei propri dipendenti
. In quanto la maggior parte delle aziende non è dotata di una mensa interna ( non devono occuparsi direttamente della ristorazione dei propri dipendenti) e quindi fornisce ai propri dipendenti una indennità sostitutiva di mensa che però viene calcolata come reddito da attività lavorativa per questo pesantemente tassata; al contrario adottando i buoni pasto e sostituendoli all'indennità sostitutiva di mensa si ottiene un notevole risparmio; altre ragioni che rendono l'adozione dei buoni pasto una scelta vantaggiosa per le aziende sono:
- Possibilità di dare una più alta capacità di spesa per il pranzo
ai propri dipendenti.
- Flessibilità nella gestione degli orari lavorativi in quanto non esistono orari di mensa da rispettare e gestire per la pausa pranzo.
- Maggiore soddisfazione dei dipendenti in quanto possono scegliere dove e come spendere i propri buoni pasto (se vuoi saperne di più i vantaggi fiscali dei buoni pasto per le aziende vengono approfonditi in questa pagina
).


Vantaggi per gli utilizzatori.


I vantaggi per gli utilizzatori dei buoni pasto
sono molteplici, per primo chi percepisce il buono pasto può decidere a sua discrezione dove spenderlo per la pausa pranzo, al ristorante, al bar o in una mensa che più apprezza e quindi può variare di giorno in giorno le proprie abitudini alimentari e cambiare la sua dieta senza essere costretto a mangiare sempre nello stesso posto o mensa. Ha anche la possibilità di scegliere di portarsi il pranzo da casa e spendere successivamente il buono; inoltre l'allontanarsi dal luogo di lavoro per la pausa pranzo permette ai lavoratori di staccare completamente e potersi rilassare.


Vantaggi per gli esercizi convenzionati.


Per gli esercizi pubblici (bar, ristoranti, mense ecc..) convenzionarsi con le società emettitrici
può costituire un elemento di incremento degli affari, in quanto possono fidelizzare la proprio clientela accettando i buoni pasto che questi hanno e devono a consumare durante la pausa pranzo.
In Italia ci sono circa 2,5 milioni di lavoratori che ogni giorno pranzano fuori casa e che sono dotati di buoni pasto
e ticket grazie a questi numeri gli esercizi convenzionati possono organizzarsi e gestire menu standard su misura per la spesa dei ticket.


Normative Buoni Pasto


Per l'impresa; quanto posso risparmiare con i buoni pasto?


Abbiamo fin'ora parlato dei vantaggi teorici dei buoni pasto
, per capire l'effettivo risparmio in termini monetari dell'adozione dei buoni pasto bisogna seguire il seguente ragionamento; la busta paga del dipendente ha la voce "indennità sostitutiva di mensa", questa cifra può avere qualsiasi valore, ragionevolmente deve essere da 5 a 10€ al giorno ( perchè sarebbe una cifra che riconosce il datore di lavoro al dipendente per il pranzo), con i buoni pasto si può dedurre fino a 5,29€ al giorno ( si può dare qualsiasi cifra in buoni pasto ma 5,29€ è la massima cifra detraibile), quindi sostituire quella voce in busta paga con i buoni pasto da 5,29€ al giorno porta un risparmio all'azienda di circa 5€ al giorno, perchè dare la stessa cifra ma nella voce "indennità sostitutiva di mensa" costerebbe all'azienda più di 10€ al giorno; di seguito un rapido esempio di spesa annua di una azienda che assegna la somma di 5,29 Euro al giorno per 220 giorni lavorativi a un lavoratore del terziario con un reddito lordo non superiore a 15.000 euro annui:


COSTO PER INDENNITA’ DI MENSA IN BUSTA PAGA:

- Importo netto annuo 1.163,80 euro
- Irpef lavoro dipendente 347,63 euro
- Inps carico dipendente 8,89% 147,48 euro
- Inps carico azienda 28,98 % 497,34 euro
COSTO TOTALE AZIENDA 2.156,25 euro


COSTO PER ACQUISTO DI BUONI PASTO:

-Importo 1.163,80 euro

RISPARMIO ANNUO A DIPENDENTE:

2156.25 - 1163.80 = 992.45 €

Svantaggi Buoni Pasto


Per l'impresa; come faccio a capire se posso dare i Buoni Pasto ai dipendenti e ho vantaggio fiscale nel farlo?


I buoni pasto
possono essere dati ai dipendenti in base al giudizio del datore di lavoro, e a seconda della dimensione dell'azienda parlandone personalmente con i dipendenti o facendo riunioni sindacali.

Per verificare il vantaggio economico bisogna verificare sulla busta paga la voce "indennità sostituitiva di mensa" e se presente valutarne l'importo e verificare la convenienza nel sostituiral con i buoni pasto
( vedi esempio sopra).

Funzionamento dei Buoni Pasto


Altri metodi per dare benefit ai dipendenti: i buoni regalo.


Il buono regalo
è un titolo di un valore predeterminato che permette all'azienda di avere un vantaggio fiscale rispetto al dare direttamente in busta paga un importo dello stesso valore ai propri dipendenti. Per approfondire l'argomento vai a questa pagina.

buoni regalo info


Svantaggi dei Buoni Pasto

Svantaggi dei buoni pasto per le imprese.


Gli svantaggi per le imprese nell'utilizzo dei buoni pasto
è sostanzialmente la gestione dei buoni, inserirli nelle buste paga e gestirli separatamente rispetto alla busta paga che rimane un unico documento da gestire; anche se la semplificazione di questa operazione può essere eseguita tramite l'inserimento dei buoni pasto elettronici, che però ancora poche aziende emettitrici usano e non tutti gli esercizi convenzionati accettano.


Svantaggi per gli utilizzatori.


Lo svantaggio per gli utilizzatori sta nel fatto che nonostante l'indennità in busta paga
fosse per il rimborso dei pranzi dei dipendenti, ognuno era libero di spenderla come preferiva e dove voleva, con i buoni pasto ora può spenderli solamente presso gli esercizi convenzionati.


Svantaggi per gli esercizi convenzionati.


Per gli esercizi pubblici (bar, ristoranti, mense ecc..) accettare i buoni pasto
significa accettare un incasso minore, infatti il valore facciale dei buoni viene rimborsato in maniera ridotta all'esercizio convenzionato dalle società emettitrici, in secondo luogo la gestione del buono pasto e l'invio alle società emettitrici è un incremento dei costi di gestione e un dilazionamento dei tempi di incasso.

Svantaggi Buoni Pasto


Aziende emettitrici

Le principali aziende emettitrici di buoni pasto a livello Italiano sono:
- Pellegrini Card - Gruppo Pellegrini SPA

- Edenred

- Qui Ticket

- Sodexo

- Buoni Pasto Day


Alcune aziende emettitrici forniscono anche Buoni Sconto
e Buoni Regalo.

Non sai quale scegliere? Chiedi a Noi! CLICCA QUI

aziende buoni pasto


Buono Pasto elettronico.

Il Buono Pasto elettronico
è l'equivalente di una carta di credito ricaricabile, che però viene ricaricata di ticket e la si può utilizzare presso gli esercizi convenzionati che accettano i buoni pasto. La comodità di questo sistema è che l'impresa non deve più distribuire in busta paga i blocchettini di buoni pasto; di contro non tutti gli esercizi convenzionati sono in grado di accettare queste tessere perchè la maggioranza delle società emettitrici che li utilizza deve dare appositi POS agli esercizi convenzionati per poterli registrare.

Dal 01 luglio 2015 è stata elevata a 7 euro complessivi al giorno la non imponibilità solo per i buoni pasto elettronici
( rimane a 5,29 € per i buoni pasto cartacei); per avere maggiori informazioni in merito vsitare la pagina dedicata ai buoni pasto elettronici.


Diritto buoni pasto, a chi spettano?

I buoni pasto li possono ricevere tutti lavoratori subordinati dell'impresa, indipendentemente dal proprio contratto, e spettano ai lavoratori che hanno diritto all'indennità sostitutiva di mensa
, sarà però in base al giuddizio del datore di lavoro valutare se inserire l'indennita sostitutiva di mensa in busta paga, attrezzarsi con una mensa interna o fornire i buoni pasto.
La normativa sui buoni pasto
prevede che i buoni pasto possano essere utilizzati anche quando la giornata lavorativa cade in un giorno festivo o di domenica. Il diritto a ricevere un buono pasto è inoltre garantito a prescindere dal fatto che la giornata lavorativa sia a tempo pieno o parziale.

Di seguito un elenco delle principali forme di lavoro subordinato che hanno diritto a ricevere i buoni pasto
.

- Contratto di lavoro a tempo indeterminato

- Contratto di lavoro a tempo determinato

- Contratto di inserimento lavorativo
- Apprendistato

- Contratto di lavoro a chiamata

- Contratto di somministrazione di lavoro

- Contratto di lavoro a tempo parziale


Buoni Pasto risorse online:

Di seguito un elenco dei siti web di riferimento sui buoni pasto:

- Anseb - Associazione Nazionale Società Emettitrici Buoni Pasto

Il sito della associazione Italiana di riferimento dei buoni pasto (http://www.anseb.it
).

- BuoniPasto.it

Portale generico sui buoni pasto, dove si possono anche chiedere preventivi ed acquistare online (http://www.buonipasto.it
).

- Wikipedia - Buoni Pasto

La famosa enciclopedia libera offre una valida descrizione del buono pasto (http://it.wikipedia.org/wiki/Buono_pasto
).

Sei il webmaster o vuoi consigliarci un sito che parla di buoni pasto? Scrivici una mail
.

buoni pasto info
Torna ai contenuti | Torna al menu